Verdi, il Milan lo cede solo a titolo definitivo. Saponara: nulla di concreto.

Verdi, il Milan lo cede solo a titolo definitivo. Saponara: nulla di concreto.

I rossoblù seguono il trequartista reduce dalla stagione di Carpi, primi contatti con il procuratore. Saponara-Bologna, nulla da fare.

Nelle ultime ore il nome di Simone Verdi è stato accostato al Bologna. Secondo quanto appreso dalla nostra redazione il club rossoblù avrebbe allacciato i primi contatti con l’entourage del calciatore, sondando la prima disponibilità ad accettare la destinazione. Dopo un anno di prestito al Carpi, il Milan è intenzionato a cedere definitivamente il calciatore e occorre ragionare sulle cifre. I rossoneri potrebbero cederlo a circa 1.5 milioni di euro, mentre il calciatore potrebbe richiedere un contratto quadriennale da circa 4-500mila. Al momento però i rossoblù non avrebbero ancora parlato concretamente con il Milan. Per quanto riguarda Lasagna, l’attaccante aveva messo in cima alle preferenze la destinazione Bologna per non allontanarsi da casa, ma il Carpi per lui chiede almeno 4,5 milioni, una cifra che al momento il Bologna non spende nonostante abbia raggiunto un accordo con il calciatore su base quinquennale a 250mila euro di ingaggio. Da qui l’inserimento dell’Udinese, che ha offerto di più al Carpi rispetto al Bologna. Vista la fase di stallo, Lasagna sta iniziando ad aprire le porte anche al Friuli.

Non sarebbe invece una pista concreta Riccardo Saponara, il costo del cartellino è troppo elevato per il Bologna e il giocatore avrebbe già un mezzo accordo con l’Inter per la prossima stagione. Saponara non è dunque una pista concreta per il Bologna.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy