Saputo tornerà presto: marzo decisivo per il restyling

Saputo tornerà presto: marzo decisivo per il restyling

Il patron di nuovo in città ai primi di marzo, si deve chiudere la vicenda restyling

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

Tempo dieci giorni e Joey Saputo tornerà in Italia.

Il chairman è atteso per Spal-Bologna del 3 marzo, ma in questa fase il suo ritorno servirà soprattutto per un aspetto fondamentale: il restyling del Dall’Ara. Marzo sarà il mese decisivo per completare i passi formali e mandare avanti o meno il progetto comprendente la ristrutturazione dello stadio e la cittadella della moda. Per questo motivo, stavolta, Saputo dovrebbe restare a Bologna almeno per una settimana filata, perché sul banco ci sono tutti i nodi da sciogliere per poter poi passare alla lettera d’intenti verso il Comune. Occorre trovare una quadra con gli investitori e mettere nero su bianco gli accordi e Saputo vuole affrontare l’ultimo gradino direttamente a Bologna. Ecco allora che la prossima visita non sarebbe una toccata e fuga ma una vera e propria full immersion sul restyling del Dall’Ara. Si avvicina il momento decisivo, Saputo vuole tenere tutto sotto controllo dall’Italia e non dal Canada. I tempi, se si avvierà ufficialmente il secondo step burocratico con la lettera di intenti e il bando, rimangono quelli originali. Lavori nel 2020 l’estate successiva all’Europeo Under 21 del 2019.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy