Oltre il destino

Oltre il destino

di Matteo Rimondi

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Ore 19:47

«… che se poi esiste la felicità, chi ti dice che non passi anche di qua»

Ma io non so, ma ti sembra che siamo andati a prendere goal al 92esimo da Boga? Ma è possibile che siamo sempre i soliti sfigati che sbagliano due goal clamorosi poi vanno a subire un gollonzo allo scadere? Che questi tre punti ci servivano come il pane, perché la Spal è andata a vincere a Frosinone e l’Udinese è in fuga. Che poi, io non ci volevo manco venire oggi allo stadio, io volevo andare al mare! Ed invece sono qui a perdere gli ennesimi novanta minuti della mia esistenza, a vedere un Bfc che non riesce a mantenere sto benedetto vantaggio contro un Sassuolo che domenica scorsa ne ha presi cinque in casa contro la Sampdoria. Che poi sto fottutissimo sport a me manco piace, io amo il tennis, una disciplina di grande stile, non sto «pallone». Il mio mito è Roger Federer, l’eleganza fatta a persona. Lui a fine partita è stirato, non come sti ventidue giocatori che dopo novanta minuti sono in condizioni pietose e sputano come lama. Buzzurri tatuati e pettinati come tanti bimbiminkia, dicono. Ma dai, si potrà pareggiare questa partita! Poi tutta sta gente che ho intorno che parla a vanvera: «ma dove la passi!», «corri!», «tira!», «è fallo!», «lo stadio lo devono fare da 25.000 posti», «no, va fatto da 75.000», «dai Skorupski muoviti!», «Helander sei una pip..!», «Džemaili sei finito!». Ma che ne sanno, ma cosa vogliono! Si, bravo Mihajlović, fai entrare pure quel ciappetto di Destro! Ma cosa vuoi che faccia in tre minuti di recupero? Dovevi farlo entrare prima! Ma io non so, non ha combinato niente in tre anni a Bologna e pensi che cavi un ragno da un buco in tre minuti? Ma và ben là pure te Siniša! Basta, voglio solo andare a casa e rinchiudermi in una catartica disperazione!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy