Inutile reinvestire su un terzino

Inutile reinvestire su un terzino

Se il Bologna incasserà 9 milioni per la cessione di Masina, si vada a caccia di un buon mediano futuribile

In attesa di capire se davvero il Bologna incasserà 8-9 milioni dalla cessione di Adam Masina, proviamo a gettare uno sguardo al futuro e a come eventualmente ci si potrebbe muovere per sostituire il figlio delle nostre giovanili e, al contempo, rinforzare la squadra.

La mia idea è abbastanza chiara: sarebbe inutile reinvestire i denari incassati per un terzino sinistro. Spieghiamoci. Leggendo i nomi in ballo per l’eventuale sostituzione, tolto Lazaar – che è ancora giovane ma non mi convince a pieno – gli altri sono tutti terzini esperti, in alcuni casi espertissimi. Perché spendere per un acquisto a titolo definitivo di un giocatore over 30 o giù di lì? Si batta la strada del prestito, che magari qualcosina dalle big esce come Antonelli o Strinic, nomi pronti e adatti alle idee di Donadoni. Investire tanto per un terzino giovane, che con Donadoni rischia di giocare poco, non avrebbe senso. Si faccia una operazione di esperienza a basso costo per il ruolo di terzino, mentre gli eventuali 9 milioni vengano dirottati a centrocampo, magari per un innesto futuribile. Oppure si decida di rimanere così in mediana trattenendo Donsah e tenendo in cassa i denari per tempi migliori.

In sintesi, Antonelli o Strinic possono sostituire adeguatamente Masina nell’immediato, e per certi versi rivelarsi migliori, ma non lo potranno fare in prospettiva in termini semplicemente anagrafici. Ecco perché conviene muoversi a basso prezzo per il terzino, sfruttando magari qualche club che ha problemi di lista, come noi, ed è obbligato a cedere anche con formule svantaggiose. Si metta una pezza per una stagione, tra un anno invece si proceda all’investimento futuribile, quando il mercato concederà più tranquillità e meno assilli visto che manca una settimana al termine. Aggiungo di più, se sul mercato non c’è un profilo a centrocampo che può soddisfare le richieste del mister, si rimanga così, risparmiando. Non significa ‘imbertarsi’ i soldi – termine anche rivedibile – bensì utilizzare i 9 milioni nel modo migliore possibile e non sulla base di cosa può offrire un mercato frenetico negli ultimi giorni di mercato. Poi certo, se ci fosse la possibilità di prendere Duncan dal Sassuolo cambierei idea, ma il Bologna ha la forza di farlo?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy