Giak, nuovo tentativo a fine Europeo

Giak, nuovo tentativo a fine Europeo

Il Bologna non perde le speranze di trattenere Giaccherini, ma forse è troppo tardi.

Bologna e Giaccherini, un matrimonio che si sarebbe dovuto fare. Il giocatore, prima di partire per l’Europeo, aveva esplicitamente chiesto al Bologna di chiudere la faccenda e riscattarlo, i rossoblù hanno tentennato, forse ragionando sulla base di un budget non elevatissimo.

Ci si è trascinati troppo a lungo, e una volta partito l’Europeo l’asta si è scatenata. Il Torino ha mosso passi concreti, segue il giocatore con interesse e può mettere sul piatto una cifra che soddisfi il Sunderland. In realtà, anche se Giak si è messo in mostra in Francia la sua quotazione non è schizzata alle stelle, è tutto accessibile anche per il Bologna. Bigon ne riparlerà ad Europeo finito, prima con Valcareggi per cercare di capire la situazione contrattuale (l’ingaggio di Giak è pesante e andrebbe spalmato) poi eventualmente con il Sunderland per il prezzo di cessione. La speranza è che non sia troppo tardi. Al Bologna comunque resta la decisione se investire o meno su un giocatore forte di 31 anni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy