ESCLUS. TBW – Bertagna (fcinter1908.it): “L’Inter ha bisogno dei tre punti. Gazzoni? Lo capisco”

ESCLUS. TBW – Bertagna (fcinter1908.it): “L’Inter ha bisogno dei tre punti. Gazzoni? Lo capisco”

In esclusiva per Tbw l’intervista al vice direttore di Fcinter1908.it. Stasera di fronte una Inter con disperato bisogno di tre punti, dall’altro un Bologna ancora in convalescenza.

Stasera Bologna-Inter, una sfida tra due squadre dall’attacco inceppato. I rossoblù sono tornati alla vittoria sabato, i nerazzurri non vincono da un mese. Sul momento difficile dei nerazzurri e della partita di questa sera, abbiamo parlato con il vice direttore del portale Fcinter1908.it Sabine Bertagna.

Cara Sabine, c’è Bologna-Inter. Di fronte due squadre che segnano poco, ma il Bologna tende a prendere troppi gol. Che tipo di partita sarà?

“Una partita non semplice perché il campionato è iniziato da poco e gli equilibri non sono ancora chiari. L’Inter ha maledettamente bisogno dei tre punti per confermare quanto di buono dimostrato fino a qui. Il Bologna ha voglia di riconfermarsi dopo il successo sul Carpi”. 

Cosa è successo all’Inter? Non vince da quattro partite…

“L’Inter ha vinto le prime cinque partite contro ogni pronostico estivo. Ciò ha permesso di avere una buona classifica da subito, con un cantiere di lavori ancora in corso. E’ normale che, avendo cambiato tanti giocatori, l’assetto sia da perfezionare. I nerazzurri hanno mostrato luci e ombre, tornare a vincere è indispensabile per rimettersi sulla carreggiata della continuità”.

Pensi ad un turnover viste le tre sfide in sette giorni? Poi sabato c’è la Roma.

“Mancini, già prima della sfida con il Palermo aveva accennato ad un possibile turnover. Credo che al di là del bisogno di dosare uomini e forze in vista della Roma i tre punti in palio domani sera siano fondamentali. E che in campo andrà la migliore formazione possibile”.

Il Bologna fa un po’ più paura dopo la vittoria a Carpi o pensi che il risultato sia chiaramente indirizzato?

“Non c’è nulla di indirizzato nel calcio, guai a sottovalutare una sfida. L’Inter, inoltre, deve migliorare l’approccio in alcune parti della gara dove si rende vulnerabile”.

Quella contro i nerazzurri potrebbe essere anche la gara di Mbaye e Crisetig, considerati grandi promesse di scuola Inter ma poi un po’ caduti nel dimenticatoio. Al momento non giocano, pensi però che prima o poi i due sbocceranno?

“Credo che entrambi abbiano buone qualità. A volte serve anche un po’ di fortuna, essere nel posto giusto al momento giusto. Non è facile essere giovani nel calcio italiano. Ci vuole una straordinaria determinazione, tanto talento e a volte non sono comunque elementi sufficienti”. 

Quando si parla di Bologna e Inter non può che tornare in mente anche Calciopoli. Che ne pensi della richiesta danni di Gazzoni?

“Comprendo umanamente la sua amarezza verso un capitolo vergognoso della storia del nostro calcio, da molti dimenticato e da troppi rivisitato. Il processo di Napoli ha messo dei paletti dai quali non si può più scappare”. 

Pensi ci siano possibilità di riuscita o si tratta di una guerra persa in partenza?

“A quanto mi risulta credo che sia previsto che il risarcimento possa essere richiesto ed ottenuto dalla società (Bologna) e non dalla singola persona”.

Guardiamo al futuro. Mancini nell’ultimo anno si è incontrato e sentito più volte con Saputo, si dice che un giorno potrebbe allenare un Bologna competitivo ai vertici. Per il momento c’è l’Inter, fino dove vuole arrivare il Mancio? 

“Credo che Mancini abbia accolto una doppia sfida, tornando all’Inter. Quella di cercare di non deludere i tifosi che hanno ancora negli occhi le imprese con la sua Inter pre Mourinhiana. E quella di riportare i nerazzurri in una dimensione di nuovo vittoriosa. Con grandi ambizioni”.

Poi c’è Moratti, si dice voglia cedere le sue ultime quote…
“Al di là di quelle che potranno essere le sue decisioni in merito (e per ora non c’è ancora nulla di certo), rimarrà sempre la lunga storia d’amore fra lui e l’Inter”. 
L’ultima domanda è di rito, te la sentiresti a fare un pronostico?
“Sulle altre partite…?”.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy