Come cambia il mercato con l’arrivo di Mihajlovic

Come cambia il mercato con l’arrivo di Mihajlovic

Cambio di strategia per il Bologna dopo aver cambiato tecnico a tre giorni dalla fine del mercato

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

Come potrebbe cambiare il mercato del Bologna con l’arrivo di Sinisa Mihajlovic? Proviamo a scoprirlo.

Innanzitutto alcune trattative in uscita, come per esempio quella relativa a Mbaye, escluso da Inzaghi, potrebbero essere state bloccate, ma anche in entrata le strategie dovrebbero mutare rapidamente. Nella giornata di venerdì il Bologna aveva di fatto praticamente bloccato Cacciatore del Chievo, ma con Mihajlovic si potrebbe virare su altri profili. Rispunta forte il nome del connazionale Basta, così come quello di Giulio Donati ora in Bundesliga. Sul ruolo di centrale c’è Lyanco del Torino, oltre al solito Tonelli su cui il Bologna potrebbe essere pronto ad investire qualora ci fosse la possibilità di prenderlo, ovvero con il rientro anticipato del giocatore al Napoli. 

In mediana, Mihajlovic ha già in rosa un giocatore molto apprezzato, ovvero Soriano che ha già allenato alla Sampdoria, mentre Poli lo ha avuto al Milan 5 anni fa. Non è comunque escluso che il tecnico possa richiedere nelle ultime ore di mercato un altro suo fedelissimo, ovvero Montolivo nel ruolo di regista. In avanti, il Milan offre Halilovic, ma in base al modulo e alle esigenze di Mihajlovic non sono esclusi ulteriori obiettivi. Può ancora essere in piedi lo scambio Farias-Falcinelli, mentre dal Toro il nome nuovo è Edera.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy