Bologna-Milan, i migliori e i peggiori

Bologna-Milan, i migliori e i peggiori

Da Inzaghi a Nagy, da Dzemaili all’orologio del tecnico: il meglio e il peggio di Bfc-Milan

di Franco Cervellati

MIGLIORI – PIPPO INZAGHI

Esce da miracolato da una settimana in cui era già stata scavata la sua fossa e giustamente si tiene stretta la panchina schierando un Bologna da trincea difensiva che al confronto la Linea Maginot è roba da dilettanti. Però alla fine ottiene un punto con la quarta in classifica che ad inizio stagione avremmo tutti sottoscritto. Gli vogliamo imputare di non avere cercato la vittoria, nemmeno dopo la superiorità numerica? E se avessimo preso goal in contropiede (ricordate l’11 contro 9 con Donadoni)? Per questo gli perdono Orsolini in panchina e l’ennesima umiliazione di Destro (con patetica scusa del cronometraggio non visto).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy