Bologna, inizia il mese di fuoco

Bologna, inizia il mese di fuoco

Le prossime 5 partite diranno molto del campionato rossoblù, classifica e campionato dipenderanno da questo mese.

Dopo il ciclo di ferro, che tra infortuni, errori arbitrali ed errori dei singoli ha portato pochi punti, il Bologna è chiamato a reagire nel prossimo mese di campionato.

Il calendario si fa più abbordabile, con tre gare interne nei prossimi cinque match, tutti scontri diretti. Si inizia domenica contro il Palermo di Diamanti, dopo una settimana al Dall’Ara arriverà l’Atalanta, a seguire la trasferta di Udine, poi Empoli in casa e Pescara fuori. Il ciclo si chiuderà il 18 dicembre, poi i rossoblù potrebbero andare in vacanza anticipata considerato che la partita con il Milan sarà da recuperare successivamente: i rossoneri saranno impegnati nella finale di Supercoppa con la Juve. Il Bologna ora staziona nelle parti basse della classifica con 13 punti, ma se riuscisse a conquistare una decina di punti in questa fase chiuderebbe il girone di andata abbondantemente sopra i venti punti con una proiezione finale attorno ai 46-48 punti, sufficienti per la salvezza e, forse, anche per tentare l’approdo nella parte sinistra. Dal rendimento che avrà il Bologna nei prossimi trenta giorni, dunque, dipenderà il futuro del campionato e un eventuale intervento massiccio a gennaio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy