Bfc-Parma, i migliori e i peggiori

Bfc-Parma, i migliori e i peggiori

Da Mihajlovic a Krejci, da D’Aversa al ‘genio delle orfanelle’: il meglio e il peggio di Bfc-Parma

di Franco Cervellati

MIGLIORI – SINISA MIHAJLOVIC

“Resta con noi”, mi unisco al coro. Non pensavo più che nel calcio italiano potessero avvenire dei miracoli e invece in questi tre mesi ho assistito all’incredibile. Le perle della giornata: fa debuttare Corbo, il primo “Millennial” del Bologna; trasforma il ranocchio Krejcì in un principe della fascia, poi al fischio finale abbraccia tutti ed esce dal campo ostentatamente da solo agitando il pugno del vincitore. Su Sky l’ho appena rivisto giovane e capellone vincere la Coppa dei Campioni con la Stella Rossa, era l’ultimo arrivato ma si vedeva già il grande trascinatore. Sta ritardando l’annuncio sul suo futuro, e io tremo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy