Vi racconto il dietro le quinte di questo CalcioMercato #17

Vi racconto il dietro le quinte di questo CalcioMercato #17

Qualche aneddoto sulla mia seconda esperienza nel mondo del CalcioMercato

di Lorenzo Romandini, @Lor_Romandini

Ognuno ha le proprie tradizioni, i propri riti.

Ormai a due anni dal mio approdo in questo mondo fantastico che è il giornalismo sportivo ho istituito la tradizione di venire a Milano qualche giorno prima della fine del Calciomercato (solitamente due giorni prima).
Il motivo è molto semplice, questo mondo è fatto di interazione e chiacchierate.
La hall dell’ATAHotel prima e del StarHotel Business Palace poi, si riempie sempre pian piano in queste giornate per toccare il suo apice l’ultimo giorno di mercato.

Nei giorni quindi precedenti la fantomatica chiusura delle porte (rigorosamente alle ore 23.00) si riesce a parlare con tranquillità un pò con tutti, procuratori, dirigenti e giornalisti. Si fanno delle amichevoli chiacchierate, ci si scambia biglietti da visita, si critica la propria squadra (non sempre) e si condisce il tutto con tanti e tanti cafè.

Questo avviene nei giorni precedenti la chiusura delle porte ma cosa succede l’ultimo giorno … ?

L’ULTIMO GIORNO DI MERCATO

Si inizia rigorosamente con la sveglia alle 6.00 del mattino, dopo alcuni cambi di metro e tante stazioni passate si arriva a destinazione. Il Pass Stampa per tutto il tragitto è stato portato (ovviamente) in bella vista, con orgoglio e un pò di ostentazione.

Stamattina eravamo in due ad aprire lo StarHotel, l’anno scorso in 20, un cambiamento sostanziale, ma non vi preoccupate dopo qualche ora sono arrivati a cascata, giornalisti o presunti tali, da ogni parte di Italia, gestori principalmente di pagine sul CalcioMercato in generale e non solo per una squadra.

Durante qualche chiacchierata infatti mi sono sentito dire: “Ma perché sei venuto qui? Non segui il Bologna? Farai massimo due articoli oggi”
Io con tono sornione e consapevole, rispondevo: “Lascia fare”
Giornata chiusa con ben 47 articoli pubblicati, tutti inerenti al mondo Bologna o a giocatori che il Bologna ha seguito, tutto solo per voi, per informarvi il più possibile di quello che è il futuro della nostra squadra che anche senza colpi mastodontici ha saputo gestire alla grande questa fine del mercato.

Questo lavoro è in continuo girovagare, bisogna essere sempre attivi, pronti a lasciare la postazione, correre nella hall (rigorosamente su un piano diverso dalla sala stampa per tenere noi giornalisti in movimento) e ascoltare tutte le varie conversazioni, riconoscere le facce dei procuratori e fare domande domande e domande, magari risultando spesso un pò pesante.
Ma questo dobbiamo fare.
Tutto questo deve essere fatto all’interno di un vero e proprio mare di persone (guardate le foto per credere), con il telefono che squilla continuamente e la postazione che chiama per dover riportare le notizie prima degli altri (perché questo mondo va così, prima arrivi e più fai click o views).
Ma questo è tutto il bello di questo mondo frenetico

16465927_10211595956197160_1623667883_o 16409038_10211595956717173_1366833893_o 16442789_10211595957597195_1713564386_o

Non vi starò a raccontare di tutte le notizie che abbiamo riportato oggi, perché scommetto che ormai le sapete a memoria.
Vi dirò soltanto che non è stato facile fare tutto questo per quasi 14 ore con una sola brioche in corpo, quindi se molte volte siamo stati ripetitivi oppure abbiamo detto le stesse cose oppure abbiamo riportato notizie che per voi non sono troppo importanti, vi chiedo scusa ma è stato tutto davvero molto faticoso, Bello, Entusiasmante, Emozionate ma faticoso.

16409957_10211595958157209_1009970963_o

Questo è stato il mio CalcioMercato 2017

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy