Toto svincolati … tra tutti? Pepito Rossi. “Ha la voglia di spaccare il mondo”

Toto svincolati … tra tutti? Pepito Rossi. “Ha la voglia di spaccare il mondo”

Tanti i giocatori senza contratto in questa stagione, alcuni anche in ottica Bologna …

di Lorenzo Romandini, @Lor_Romandini

 

Si potrebbe costruire un’intera formazione, con titolari e riserve, con tutti i giocatori rimasti senza contratto in questa stagione 2017/2018.

Tanti nomi anche altisonanti e vicini al passato recente del Bologna.
Questo più che un Editoriale riflessivo e tagliente come sono stati i precedenti, vuole essere un invito rivolto a voi pubblico, per sapere quali calciatori svincolati farebbero bene a questo Bologna.
Bologna è spaccata in due quando si parla del mercato estivo della squadra portato avanti a Bigon.
Ci siamo rafforzati? Siamo inferiori allo scorso anno? La squadra non è completa! Il progetto giovani non esiste …
Tante frasi che abbiamo ascoltato ormai per tutto il mese di agosto.

Ora il calciomercato è terminato, questa è la nostra squadra (almeno fino a gennaio).
Ci sono però alcuni nomi suggestivi che circolano intorno ai Rossoblù:

Il doppio ritorno di Alino Diamanti e Alberto Gilardino – Diamanti ha ricevuto un’offerta di 350mila euro dallo Spezia, una destinazione niente male per poter rimettersi in gioco.
Gilardino preferirebbe rimanere in Serie A.
Se posso dire la mia, questi due giocatori hanno fatto bene a Bologna ma il loro ciclo, con noi, è terminato.
Sopratutto per il fatto che abbiamo già Rodrigo Palacio (35 anni) da far giocare e rimettere in condizione.
Gilardino poteva essere una soluzione interessante nel caso Palacio non avesse firmato.
Quindi avanti con “El Trenza” nella speranza che posso mettere un po’ in discussione Mattia Destro.
Palacio dovrà fare questo nelle prossime settimane, togliere quella sicurezza di titolare inamovibile a Mattia.
Dovrà tornare alla migliore condizione, cercando di mettere in difficoltà Donadoni nelle scelte.
Mattia Destro così potrà davvero sperimentare una vera e propria bagarre per il posto da titolare (cosa che nelle passate stagioni non ha vissuto).

… e Pepito? – Discorso diverso per Pepito Rossi, 30 anni dalla sua parte e non 35.
Tanti gli infortuni alle sue spalle ma con sempre quella voglia di spaccare il mondo che lo ha sempre contraddistinto.
Ragazzo di grande cuore.
Altro infortunio al legamento crociato che lo ha fermato per tutta la scorsa stagione.
Lui però si è sempre allenato per ritornare al meglio, tra Spagna e States.
Valutazione di mercato ancora alta per lui, intorno ai 4 milioni, quindi anche un potenziale investimento.
Si potrebbe procedere con lo stesso ingaggio proposto a Palacio, 800mila contratto annuale più opzione per il secondo a seconda di alcuni parametri ottenuti.

Pepito Rossi avrà l’abilitazione a tornare in campo il 9 ottobre 2017 (il prossimo mese).
Ha 30 anni e non 35.
Ha sempre dimostrato di saper segnare anche goal complicati e pesanti (vi ricordate il 4-2 in Fiorentina – Juventus?).
Ho sempre adorato questo giocatore per duttilità e velocità.
Un affronto al calcio i suoi continui infortuni.
Davvero un ragazzo molto sfortunato.
Il bologna ha quella magica caratteristica di resuscitare i morti (vedi Giaccherini), io anche solo un pensierino su Pepito Rossi lo farei.
Anche per Destro potrebbe essere un grande segnale; due ottimi giocatori che arrivano per poter aiutare la squadra a segnare e mettere in discussione il suo posto da titolare.
Io vedo solo aspetti positivi …

 

rossi-750x410

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy