Finalmente arriva il bello, coccolando Destro e sognando Hernandez

Finalmente arriva il bello, coccolando Destro e sognando Hernandez

In collaborazione con il blog Iveritifosidibologna.club

Dopo un paio di mesi in cui il Bologna è rimasto ai margini del mercato, riuscendo a chiudere qualche tassello più utile che dilettevole – Rossettini e Brienza su tutti – siamo finalmente arrivati alla fase più bella del calciomercato estivo. Da una parte abbiamo infatti venti giorni di fuoco, in cui si possono concludere affari davvero interessanti e impensabili, dall’altra abbiamo un attacco, reparto che da sempre stuzzica maggiormente le fantasie del tifoso, ancora da inventare. Un punto fermo, al momento, c’è ed è di quelli che possono portare al famoso salto di qualità: Mattia Destro è un giocatore del Bologna. Già, quel Destro considerato un paio di stagioni fa una della migliori promesse del calcio italiano e che tra Roma e Milano si è leggermente perso. Bologna rappresenta, a mio modo di vedere, la piazza perfetta per rilanciarsi, un po’ per tradizione – forse i casi Di Vaio e Gilardino vi ricorderanno qualcosa – un po’ perché, a 24 anni, il futuro è ancora tutto nelle sue mani e Destro vuole conquistare un posto in azzurro all’Europeo del prossimo anno. Scelta perfetta, insomma, da ambo le parti. Ma Corvino sa che il solo bomber ex Roma non basterebbe a colmare le lacune del reparto offensivo, ecco perché c’è la necessità di lavorare ancora alacremente. Ilicic, Borriello o Hernandez? Il Bologna segue da tempo tutti e tre e lo stesso Borriello, pur di approdare sotto le due Torri, sarebbe disposto a ridursi lo stipendio. Anche lui è a caccia di riscatto, dopo che, nelle ultime stagioni, il suo nome è finito nel dimenticatoio del calcio italiano e non. Una coppia d’attacco Destro-Borriello non mi dispiacerebbe, sono sincero. Ma potendo sognare, sarei felicissimo di veder vestire la maglia rossoblu ad Abel Hernandez. La concorrenza del Torino sul giocatore del Palermo sembra essersi leggermente affievolita, poiché i granata sarebbero vicini a Belotti, altro giocatore rosanero. E allora perché non tentare di ricomporre la coppia Delio Rossi-Hernandez, che proprio a Palermo qualche anno fa ha fatto scintille? 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy