“Bologna di sera…le sere di maggio”

“Bologna di sera…le sere di maggio”

di Mario Giuliante

Ci si aspetta una bella atmosfera al Dall’Ara questa sera contro Milan per festeggiare la salvezza ottenuta ad Empoli. L’obiettivo primario, dichiarato ad inizio stagione, è stato raggiunto nonostante una falsa partenza ed un momento di stallo sino alla ritrovata vittoria in casa contro il Genoa. Al Bologna va il merito di aver puntato su Donadoni ed a quest’ultimo il merito di aver fatto ritrovare personalità e sicurezza ad una squadra che aveva letteralmente perso la bussola. La stagione che sta per concludersi porta con se ancora due partite contro il Milan ed il ChievoVerona fuori casa e sei punti da conquistare, utili a livello di classifica per ambire al decimo posto. Ovviamente sappiamo che sarà difficile con il Torino che al momento occupa quella posizione, distante solamente quattro punti, però provarci a questo punto non costa nulla ma al contrario porterebbe eventuale danaro, proveniente dai diritti tv, utilizzabile nel mercato estivo. Contro il Milan Donadoni dovrebbe confermare il modulo di Empoli 4-2-3-1 con Brighi e Diawara davanti la difesa e con Brienza, Giaccherini e Mounier a sostegno di Floccari. Ancora fermi ai box Destro, Rizzo, Morleo Zuculini e Donsah che si è sottoposto ad una operazione chirurgica a casa di un’ernia inguinale, concludendo la stagione anzitempo. Recupera invece Maietta che è tornato regolarmente in gruppo ma qualora Doandoni non dovesse schierarlo è pronto Mbaye sulla fascia destra con Rossettini che scalerà come centrale difensivo. Sarà una partita importante anche per Donadoni per concludere al meglio la stagione, continuare a valutare i suoi ragazzi anche in ottica prossimo campionato. Partita importante per il suo passato al Milan da giocatore ed anche per quelle voci che lo davano lontano da Bologna sponda Nazionale o Milano. Proprio in vista della prossima stagione, il club rossoblu  ha ufficializzato le date della prima parte del ritiro estivo con destinazione Castelrotto, ai piedi dell’Alpe di Siusi, come l’estate scorsa, più precisamente dal 10 al 26 luglio. Nell’altra metà del campo troveremo sicuramente un Milan che necessità di punti per l’Europa, per non perdere il treno Sassuolo, soprattutto perché la finale di Coppa Italia non è dalla sua parte sul fronte della vittoria. Brocchi proverà a caricare la squadra cercando ovviamente di non ripetere la partita in casa contro il Frosinone, che doveva rivelarsi una passeggiata ma in realtà è stato tutto il contrario. Un occhio di riguardo ai soliti nomi, Bacca e Honda su tutti, che hanno disputato sicuramente una buona stagione. La speranza è che il Milan non rovini la festa salvezza al Bologna, pertanto il Bologna dovrà fare attenzione affinché questo non accada.

Tra una stagione importante da finire al meglio con l’obiettivo vittoria nelle ultime partite, la voglia di festeggiare davanti ai propri tifosi la salvezza raggiunta e con la questione dirigente sportivo da risolvere, il Bologna si prepara a chiudere il campionato con un occhio già sul prossimo. Nell’attesa di sapere eventuali sviluppi sul fronte societario, con la probabile partenza di Pantaleo Corvino e con i nomi di Sabatini, Ausilio, Bigon che aleggiano attorno al posto di DS, sul campo si proverà a respirare decisamente un’aria diversa, di festa. La cosa più bella è sapere che l’anno prossimo il Bologna giocherà nella massima serie, con un progetto sicuramente diverso dalla salvezza e con qualche ambizione in più. E’ bello sapere che alle spalle adesso c’è una società solida che può garantire continuità e allo stesso tempo serenità ai propri tifosi. Sarà importante agire sul mercato in maniera oculata, gestendo le risorse a disposizione per lavorare su una squadra già formata nella sua ossatura ma con innesti mirati. La bellezza del “Bologna di sera..le sere di Maggio” parafrasando Luca Carboni, per gustarci e, speriamo, gioire al Dall’Ara portandoci a casa i tre punti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy