Penalizzazione, Fenucci promette battaglia: “Faremo ricorso”

Penalizzazione, Fenucci promette battaglia: “Faremo ricorso”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Deciso l’amministratore delegato Claudio Fenucci nel voler eliminare quell’asterisco che da oggi accompagnerà la classifica del Bologna, in virtù del punto di penalizzazione arrivato per i mancati pagamenti Irpef a maggio 2014. E’ una eredità lasciata da Albano Guaraldi, un punto che non riguarda i nuovi arrivati. Ci sono però motivazioni di ordine procedurale che spingono il Bologna ad andare dritto e sfruttare tutte le possibilità di ricorso. Ecco la dichiarazione di Fenucci rilasciata sul sito ufficiale della proprietà: “Prendiamo atto della decisione del Tribunale Federale Nazionale della Figc, ma, non condividendo il provvedimento, sia nella parte motivazionale che in quella sanzionatoria, in quanto violazione del fondamentale principio di parità delle parti nel procedimento disciplinare, provvederemo all’impugnazione della pronuncia davanti alla Corte Federale d’Appello.

 Il Club, pesantemente sanzionato per fatti e accadimenti ai quali l’attuale proprietà è completamente estranea, farà ricorso a tutte le istituzioni dell’ordinamento sportivo per ottenere l’annullamento della penalizzazione in classifica”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy