Otto partite per la promozione, c’è il problema assenze (ma torna Tacopina)

Otto partite per la promozione, c’è il problema assenze (ma torna Tacopina)

di Manuel Minguzzi

Mancano otto partite e il Bologna è ancora secondo con tre punti di vantaggio. Buone notizie dunque per Lopez e per la società, dopo quelle brutte di ieri tra la squalifica di Cacia e l’infortunio di Zuculini. Saputo è tornato in Canada deluso ma sa che non può prendere decisioni di pancia. Ribadita la fiducia a Lopez dall’amministratore delegato Fenucci, ora la squadra dovrà lavorare duro per reagire alla scoppola di Carpi già dalla prossima partita sul complicato campo di Brescia. Corvino è in giro per il globo terraqueo in cerca di obiettivi di mercato e subito dopo Pasqua tornerà in città il presidente Joe Tacopina, ultimamente un po’ defilato ma vero catalizzatore dell’entusiasmo che si respira in città per l’arrivo della nuova proprietà. Ecco dunque che un personaggio di questo tipo, un presidente in grado di portare positività, può essere fondamentale in questi ultimi due mesi di campionato. Sarà lui a Brescia sugli spalti, in una sorta di staffetta con il chairman Joey Saputo. Si deve ripartire dunque, in questo campo toccherà a Lopez trovare le soluzioni più adatte al problema offensivo del Bologna e allo stesso tempo mascherare le assenze importanti di Cacia e Laribi squalificati e Zuculini infortunato. Chissà che non possa essere la volta del duo Mancosu-Sansone. CI saranno poi da valutare le condizioni di Maietta e Ceccarelli, due elementi importanti in questa squadra.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy