Masina: “Momento in cui la palla non entra”

Masina: “Momento in cui la palla non entra”

Regna ancora l’ottimismo in casa Bologna nonostante la seconda piazza persa e l’incubo playoff sempre più concreto. Il terzino nato nelle giovanili rossoblù è stato uno dei migliori in campo ma le sue scorribande non sono servite per conquistare tre punti. Masina in mixed zone cerca di tranquillizzare gli animi: “Le occasioni le abbiamo anche se non con manovra fluida, è un momento in cui la palla non entra. Nei nostri porgrammi ad inizio anno eravamo da playoff e ora siamo da promozione diretta, se siamo qui è grazie al lavoro e lavorando ce la possiamo fare. Se decide tutto nelle ultime cinque-sei giornate”. Nel finale però, senza la parata di Da Costa, la squadra sarebbe uscita con una sconfitta sul groppone: “Il portiere fa parte della nostra squadra, abbiamo voglia di portare a casa tre punti e concediamo qualcosa dietro. La squadra si è comportata in maniera egregia ma è un momento in cui la palla non va dentro, o sbagliamo noi o il portiere fa miracoli”. Prima della partita le ali di folla del tifo ad accogliere l’arrivo del pullman: “Per me nato, nel settore giovanile del Bologna, è un sogno vedere i tifosi con questo calore, ci danno grande forza e volontà”. Chiusura sullo spogliatoio al termine della partita: “Nessun confronto, ci siamo guardati in faccia con la volontà di arrivare al nostro obiettivo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy