Mancini: “Inter senza Champions? Come il Bologna in B”

Mancini: “Inter senza Champions? Come il Bologna in B”

Roberto Mancini appare un promesso sposo a distanza del Bfc, sappiamo come i colloqui con Saputo siano stati interessanti e la sensazione generale, suffragata sia dalle parole del mister dell’Inter sia dai rumors, è che tra qualche anno il Mancio verrà ad allenare qui. Il tutto se il Bologna sarà tornato su buoni livelli in Serie A. Prima c’è l’Inter che Mancini vorrebbe riportare in alto, magari lottando per il campionato il prossimo anno e tornare in Champions League, insomma, due o tre stagioni in nerazzurro per tentare di rivincere un trofeo nell’attesa che il Bologna si consolidi ai primi posti della massima serie. A quel punto sì che il matrimonio si potrebbe fare. In una lunga intervista a Tuttosport, Mancini è riuscito a ritagliare uno spazio per il Bologna, ammettendo che: “Una Inter senza Champions è come vedere il Bologna in B, non ha senso”. Affrontato poi l’argomento nazionale, che un giorno potrebbe entrare in conflitto con il desiderio di Saputo di portarlo qui: “Diventare ct – ha ammesso Mancini – sarebbe una cosa prestigiosa, dovessero scegliermi ne sarei felice. Lo stesso discorso varrebbe anche per altre nazionali”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy