Maietta: “Siamo stati dei polli, adesso pensiamo solo ad andare su”

Maietta: “Siamo stati dei polli, adesso pensiamo solo ad andare su”

E’ deluso, e non fa nulla per nasconderlo, Mimmo Maietta dopo il pari beffa conquistato a Vercelli: “La testa è ai play-off, dà tanto fastidio aver pareggiato una partita così. In queste situazioni dobbiamo chiudere la partita, cercando il secondo e il terzo gol, perché poi capita che da una punizione innocua nasce il gol come successo oggi. Volevamo vincere anche per il terzo posto, se gli altri son corretti se la giocano settimana prossima e vediamo cosa succede. Dà fastidio, ripeto, ma a questo punto dobbiamo solo pensare ad andare su, al di là del piazzamento che raggiungeremo”. Play-off nei quali serviranno dosi sicuramente più elevate di grinta e carattere: “E’ vero, soprattutto di carattere si andrà avanti perché le forze inizieranno a mancare. Sono un terno a lotto, e per noi devono essere un altro campionato, spero di chiudere bene questo e speriamo di fare bene in quello successivo. I dettagli fanno la differenza, si deciderà tutto anche grazie ad episodi e dobbiamo essere bravi a metterci più cattiveria per far girare gli episodi a nostro favore”. In chiusura, il centrale rossoblù fa autocritica parlando del crollo del Bologna, secondo per larghi tratti del campionato: “Siamo stati dei polli, abbiamo avuto tante occasioni per allungare e non le abbiamo sfruttate. Questo per dire che il campionato non lo abbiamo perso a Frosinone, ma nelle partite precedenti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy