Giaccherini e Mounier ai blocchi di partenza

Giaccherini e Mounier ai blocchi di partenza

Erano duecento i tifosi accorsi ieri a Casteldebole per il primo allenamento del Bologna post mercato.

In assenza dei convocati in Nazionale come Taider e Ferrari e degli infortunati Oikonomou, Brighi, Donsah e dell’acciaccato Mirante, gli occhi degli ospiti della tribunetta erano tutti per i neo acquisti Anthony Mounier e Emanuele Giaccherini.

Come riportato dal Carlino, si è subito vista l’intenzione di Delio Rossi di provare il tridente, schierando nella partitella a sinistra Giaccherini in una squadra e nell’altra, sulla destra, il francese.

Il bilancio del primo giorno ufficiale da rossoblù per i due esterni di attacco è stato di due pali per Giaccherini (dopo due belle conclusioni) e di un colpo di tacco per Mounier.

I gol però sono arrivati dalle punte centrali, Mancosu e Destro a segno.

L’aspetto forse più positivo della giornata di ieri è stata l’attenzione da parte dell’allenatore sulla preparazione atletica. Come già ribadiva ieri Corvino in conferenza stampa: “Questa squadra ha bisogno di cominciare a correre” e così Delio Rossi appena arrivato al campo, ha diviso la squadra in quattro blocchi per farla correre sotto l’occhio vigile del preparatore atletico.

In gruppo c’era anche Rizzo che si è unito alla preparazione assieme ai compagni, senza però partecipare alla partitella in via precauzionale. La distorsione alla caviglia destra, rimediata in Coppa Italia contro il Pavia, sembra non essere più un problema per il giocatore.

Gastaldello invece risponde presente in campo, è la prima volta dopo il recupero dalla lesione al ginocchio.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy