Destro, le news da Roma e da oltremanica

Destro, le news da Roma e da oltremanica

Anche a Roma ci si inizia a interrogare su quale sarà il destino di Mattia Destro, uno degli esuberi che Sabatini conta di piazzare a breve per far cassa e rientrare dei costi sostenuti per portare a Roma Dzeko, Salah, Iago Falque, Gerson e Szczesny e per provvedere agli acquisti futuri. Secondo quanto riporta Matteo Pinci nell’edizioni romana di Repubblica, Destro dovrebbe disertare l’Open Day (la presentazione della squadra ai tifosi) di stasera all’Olimpico, prova che il giocatore sarebbe vicino al trasferimento al Bologna. Vicino, perché ci sarebbe ancora un piccolo dettaglio da difinire: visto il ritocco al ribasso dell’ingaggio (a Roma percepisce 1,7 milioni, a Bologna – stando a quanto si legge nell’articolo – ne percepirebbe 1,3 più bonus), l’attaccante ascolano ha chiesto che il Bologna gli riconosca un ulteriore bonus alla firma quantificabile in circa 260mila euro; una cifra importante per noi comuni mortali, non per far saltare un’operazione del genere. A ore si troverà una soluzione – conclude Pinci – e si arriverà al nero su bianco, probabilmente in tempo per permettere a Destro di non partecipare alla presentazione della squadra di stasera.

Stando a quanto riportato da Calciomercato.it, invece, dall’Inghilterra arriverebbero conferme importanti circa l’interesse del Norwich per il giocatore. Sarebbe stato Alex Neil in persona, manager dei Canaries, a confessare l’interesse per Destro nel corso della conferenza stampa indetta oggi, alla vigilia dell’impegno contro il Sunderland: «È un giocatore di cui abbiamo parlat,o ma non ho fretta, posso aspettare fino alla fine del mercato. Ho bisogno di ingaggiare giocatori che possano aggiungersi al gruppo rendendoci più forti» le parole di Neil, che avrebbe sul piatto un’offerta davvero importante per il giocatore, speriamo per non sufficiente a convincere Destro a lasciare l’Italia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy