Defrel, ora si tratta sulla formula

Defrel, ora si tratta sulla formula

 

Il canale preferenziale tra Foschi e Corvino è assodato, ma sulle ragioni economiche non si scherza. La pista Defrel per il Bologna è caldissima, ma una trattativa che un paio di mesi fa sembrava semplice si è a dir poco complicata. Il giocatore accetterebbe di buon grado Bologna, si tratta solo di trovare un accordo tra le due società, aspetto al momento per nulla scontato. Il Cesena chiede 6 milioni cash subito, il Bologna è d’accordo sulla valutazione ma non vorrebbe mettere a bilancio in questo esercizio la cifra. Da qui la formula del prestito oneroso con obbligo di riscatto, in questa maniera a bilancio andrebbero solo i circa 2 milioni di prestito. Il Cesena però vuole monetizzare tutto ora, senza dilazionare troppo i pagamenti, o meglio, vuole 6 milioni per mettere a bilancio una sontuosa plusvalenza. L’ipotesi prestito rischia dunque di cadere immediatamente. Per evitare una uscita importante di denaro in questa stagione, il Bologna offrirebbe 4.5 milioni più uno tra Cacia e Mancosu, in questo caso però i romagnoli non sembrano intenzionati ad accettare contropartite tecniche. Le parti continueranno a sentirsi nelle prossime ore, perché è volontà di tutti trovare un accordo, ma la sensazione è che il Bologna dovrà fare un passo concreto verso il Cesena.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy