Corvino: “Nessuna richiesta per Oikonomou. Alcuni obiettivi sono fittizi”

Corvino: “Nessuna richiesta per Oikonomou. Alcuni obiettivi sono fittizi”

Il direttore sportivo del Bologna Pantaleo Corvino è intervenuto ieri sera a Sportitalia per fare il punto del mercato del Bologna. Tante domande da parte dei giornalisti in studio, ma poche risposte dall’altra parte della cornetta. Di sicuro, la risposta meno evasiva Corvino l’ha fornita su Marios Oikonomou: “Devo essere sincero – ha affermato il diesse rossoblù – non c’è mai stata nessuna richiesta per il calciatore, e se dovesse accadere sarebbe un no. Vogliamo mantenere Oikonomou, Rossettini, Gastaldello, Ferrari e Maietta”. Nello specifico, su Oikonomou si spera una esplosione definitiva la prossima stagione: “Si tratta di un giocatore giovane – ha detto Corvino – noi speriamo che le sue potenzialità straordinarie si tramutino in qualità straordinarie”. Sugli altri obiettivi, Corvino glissa. Su Ilicic e Defrel: “Non trovo giusto parlare delle trattative, sappiamo quelle che sono le linee guida e sappiamo che c’è molto da fare. Su Defrel non ci sentiamo in vantaggio, abbiamo diversi obiettivi da raggiungere e stiamo lavorando per poterlo fare. Non è semplice, alcuni giocatori sono fuori budget mentre altri sono seguiti da tante squadre. Ognuno di noi cerca di tenere sottobraccio gli obiettivi, a volte i certi nomi vengono fuori e a noi sta bene perché nascondo i veri obiettivi di mercato”. Chiusura sui rapporti con la Juve: “Straordinari come si evince da alcune richieste che abbiamo fatto verso di loro. Coman è un obiettivo, poi però, come spesso succede, certi obiettivi sono evidenti e possono essere veri, altri possono essere falsi. Abbiamo avuto contatti per alcuni calciatori, svelarne i nomi non sarebbe giusto da parte mia”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy