Corvino: “Mercato in entrata chiuso, lunedì Gastaldello”

Corvino: “Mercato in entrata chiuso, lunedì Gastaldello”

Intervenuto alla trasmissione Speciale Calciomercato, il nuovo Ds rossoblù Pantaleo Corvino ha fatto il punto della situazione sul mercato del Bologna. Con gli arrivi di Krsticic e Gastaldello si chiude. di fatto, il mercato in entrata anche se restano alcune operazioni da portare a termine in uscita: “A Bologna c’è una città che aspetta il grande calcio – ha detto Corvino – noi dobbiamo ripartire e vincere il campionato di Serie B. Ho trovato un gruppo di ragazzi che hanno saputo soffrire nelle difficoltà e posto basi importanti”. La missione di Corvino è stata quella di migliorare la rosa ma anche sfoltirla, target sempre difficile da raggiungere: “Il mio lavoro più importante è stato inserire gli innesti giusti e snellire la rosa. Il mercato in entrata è chiuso, devo ancora sistemare quattro o cinque giocatori”. Uno di questi è Acquafresca: “C’è la possibilità Bari, vedremo”. Uno dei grandi obiettivi di mercato del Bologna è stato Giovinco, ma il giocatore ha accettato la corte canadese del Toronto F.C.: “Era una idea logica, ci poteva essere un progetto su Giovinco e qualcosa di importante gli è stato prospettato. Cinque anni a Bologna più due a Montreal”. Poi c’è Ilicic, chiuso alla Fiorentina e la pista Borini: “Lo sloveno non viene considerato a  Firenze, sta trovando difficoltà e per lui questo poteva essere un rilancio. Borini invece è bolognese che si trova a un anno e mezzo dalla fine del contratto al Liverpool e aveva questa opportunità. Sono sfumate perché il Bologna al momento è in Serie B, abbiamo trovato l’accordo con le società di appartenenza ma senza trovare il consenso dei giocatori”. Infine, Gastaldello e Krsticic, ormai rossoblù anche se bisognerà attendere qualche giorno: “L’ufficialità arriverà lunedì”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy