Bologna- Piacenza 4-1, a segno tutti gli attaccanti

Bologna- Piacenza 4-1, a segno tutti gli attaccanti

Finisce 4-1 la seconda amichevole di Sestola del Bologna, una gara nella quale vanno a segno tutte le punte rossoblù, e questa è sicuramente una notizia. È stata una partita vivace, sicuramente migliore rispetto alle gare viste fino a questo momento. Si è intravisto anche il presidente Tacopina, che ha raggiunto la squadra appena atterrato a Bologna, senza aspettare domani come si era pensato in un primo momento. Non sono stati della partita Mbaye, che però è tornato a Sestola dopo qualche giorno a Bologna, e Mancosu, fermato da una tonsillite. La prossima ed ultima amichevole sarà sabato contro il Santarcangelo, ultimo impegno prima dell’esordio in Coppa Italia.

LE FORMAZIONI:

Bologna: Mirante, Ferrari (67′ Garics), Oikonomou, Rossettini, Masina (70′ Morleo), Rizzo, Crisetig, Brighi, Brienza (62′ Paponi), Cacia (78′ Cozzari), Acquafresca (69′ Bianchi). All: Rossi.

Piacenza: Boccanera, Battistotti (45′ Contini), Sanashvili, Ruffini (55′ Cigognini), Silva, Sentinelli (45′ Minasola), Matteassi (62′ Galuppini), Hraiech, Franchi (68′ Visconti), Minincleri (45′ Cazzamalli), Galuppini (45′ Contini). All: Franzini

La cronaca:

I ritmi sono più alti rispetto alle prime amichevoli, e nei primi quindici minuti il Bologna prova a trovare il goal sfruttando le fasce e la corsa di un Ferrari sicuramente positivo anche nel ruolo di terzino destro. Prima, su un suo cross Acquafresca non impatta il pallone per poco, poi dopo una sua discesa, la sfera carambola sui piedi di Brienza che calcia e trova un Boccanera super; sulla ribattuta la palla finisce sui piedi di Cacia, che calcia e segna, ma il suo primo controllo era stato viziato da un tocco di mano, e l’arbitro annulla.

Al ventisettesimo il Bologna passa in vantaggio: azione personale di Rizzo che dribbla due giocatori e dal lato corto dell’area piccola fa partire un bel destro che Boccanera non trattiene e sul quale Acquafresca è bravissimo a ribadire in rete.

Passano quattro minuti e il Bologna raddoppia, ancora con il suo capitano: Acquafresca ruba palla, parte dalla trequarti, salta due uomini e scarica un bel mancino che beffa nuovamente Boccanera.

I ritmi si abbassano da quel momento al quarantacinquesimo, ma nel complesso il primo tempo dei rossoblù è sicuramente migliore rispetto a quanto visto nelle ultime uscite.

Ad inizio ripresa Delio Rossi non effettua nemmeno una sostituzione, e dopo 2 minuti il Bologna trova la terza rete con Cacia, bravo a controllare un buon assist di Rizzo e a concludere a rete con un bel diagonale. Comincia la girandola di sostituzioni, con il Bologna che cambia qualcosa ma non troppo, visto che il centrocampo rimane invariato, così come i due centrali difensivi ed il portiere.

Alla mezz’ora della ripresa, il Piacenza segna il 3-1. Minasola anticipa Mirante in uscita, Rossettini riesce a salvare sulla linea e allontana, ma la palla torna sui piedi di Minasola che da posizione molto defilata trova un goal di pregevole qualità.

Nel finale, Cozzari è bravissimo ad entrare in area di rigore, saltare Silva con un doppio passo e procurarsi un calcio di rigore, che Bianchi trasforma per il definitivo 4-1.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy