Virtus: Ray ai box. Il piede non gli da tregua

Virtus: Ray ai box. Il piede non gli da tregua

Fiato sospeso in casa Virtus per le condizione di capitan Ray. Oggi ci sarà il responso medico, dopo che il 31enne, in seguito all’allenamento di martedì sera, si è fermato per il solito dolore al piede che si sta portando dietro nelle ultime settimane. Ray infatti, dopo aver saltato la trasferta di Livorno, nella giornata di martedì aveva ricominciato ad allenarsi senza avvertire particolari problemi fino a ieri, quando è stato sottoposto alle cure preso il Centro Isokinetic. Una notizia che preoccupa non poco Valli e il suo staff, innanzitutto per il fatto che questo è solo l’ultimo dei problemi fisici che stanno colpendo la Virtus dall’inizio della preparazione. E soprattutto perchè la presenza in campo di Ray è fondamentale per guidare la squadra a quattro giorni della partita contro Venezia. Come riporta Stadio, le condizioni fisiche di Ray rappresentano un caso singolare all’interno della Virtus. A 31 anni Ray ha raggiunto un livello di maturazione che gli consente di concentrare il dispendio di energie in singoli momenti anziché andare sempre al massimo, in modo da dar tregua alle proprie giunture, che da sempre gli hanno dato qualche problema a partire dalla scorsa estate quando lo staff della v-nera gli sistemò le caviglie.
Per quanto riguarda invece la situazione a livello societario, nella giornata di ieri il consiglio di amministrazione, in programma per martedì 6 ottobre, è stato spostato di una settimana in data martedì 13 ottobre alle ore 17. La fondazione intanto è alla ricerca di nuovi soci e soprattutto dei sostituti di Villalta e Crovetti. Infine la Virtus ha annunciato che le voci ufficiali della V-nera saranno le stesso dell’anno scorso: TRC Tv, Radio Bruno, e Radio Bologna Uno.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy