Virtus: la pazienza dei tifosi è finita

Virtus: la pazienza dei tifosi è finita

Dopo la pessima prestazione di Capo d’Orlando, la notte scorsa è apparso uno striscione all’Arcoveggio firmato dai Forever Boys Virtus.

L’ultima, pesante, sconfitta rimediata a Capo d’Orlando ha scatenato la rabbia dei tifosi virtussini. La classica goccia che fa traboccare il vaso, in una stagione finora sciagurata per i bianconeri. La notte scorsa è apparso uno striscione all’Arcoveggio che recitava: “E’ finito il tempo del perdono. E’ iniziato il tempo del giudizio“, firmato Forever Boys Virtus.

Un messaggio inequivocabile, dopo che i tifosi avevano dimostrato ancora una volta il loro attaccamento seguendo la squadra fino in Sicilia di lunedì sera. Gli ultras appartenenti al gruppo “Vecchio Stile” hanno poi ottenuto di parlare con i giocatori, ricordando loro quanto sia importante e significativo vestire una maglia gloriosa come quella della V nera.

Adesso la squadra è chiamata ad una reazione. Contro Pesaro l’ultima spiaggia per coach Valli: se i due punti non dovessero arrivare, l’esonero sarebbe (quasi) inevitabile.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy