Virtus, il punto sulla corsa salvezza

Virtus, il punto sulla corsa salvezza

V nera obbligata a vincere lo scontro diretto con Torino, ma potrebbe non bastare.

La sconfitta rimediata ieri dalla Virtus sul parquet di Cantù complica i piani salvezza della V nera. La permanenza nel massimo campionato passa per forza di cose da un successo nel prossimo turno nello scontro diretto con Torino. Per ribaltare la differenza canestri contro i piemontesi, la squadra di coach Valli dovrà imporsi sulla Manital con punti 6 lunghezze di vantaggio. Un’impresa potrebbe però non essere sufficiente. Vincere anche contro Reggio Emila significherebbe mettere in cassaforte la salvezza, viceversa la Virtus dovrebbe sperare nei risultati degli altri campi.

Emiliani salvi se la V nera batte Torino e Caserta perde contro Brindisi e Trento. Bologna si salva anche se supera Torino, indipendentemente dalla differenza canestri, e la Manital perde all’ultima giornata con Pesaro. Brutte notizie invece dalla classifica avulsa, che costringerebbe la Virtus all’ultimo posto se arrivasse a pari punti con due o più squadre.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy