Virtus, il primo nome è Gentile, ma spunta Cournooh

Virtus, il primo nome è Gentile, ma spunta Cournooh

V nere a caccia di un italiano

Niente americano, la Virtus vuole allungare le rotazioni e pensa dunque a un italiano. Inserire una guardia Usa significherebbe escludere qualcuno, idea che non è nella mente di Ramagli.

Ecco allora che quasi certamente arriverà un italiano, probabilmente da settimana prossima in poi. Il primo nome è quello di Stefano Gentile, ma la trattativa è complicata perché Reggio non vuole cederlo. Si tratterà ancora. Non ci sono movimenti invece su Vitali, smentiti sia da sponda virtussina che da Brescia. Un altro nome caldo è quello di David Cournooh di Cantù, in questo caso la Virtus potrebbe farsi sotto la prossima settimana, soprattutto se non dovesse andare a buon fine la trattativa per Gentile.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy