Virtus, i conti tornano

Virtus, i conti tornano

La Virtus ha i conti in regola sia con l’iscrizione in serie A2 sia con quella nel massimo campionato in caso di forfait della Juve Caserta

Arrivano segnali positivi dall’ultimo consiglio di amministrazione della Virtus.

A oggi i parametri bianconeri sono in linea sia con l’iscrizione in serie A2 sia con quella nel massimo campionato nel caso vi fosse un eventuale ripescaggio.

Si monitora, infatti, la Juve Caserta con il proprietario Raffaello Iavazzi che ha dato come termine ultimo la fine del mese per trovare o un nuovo acquirente o un socio che versi quel milione e mezzo di euro necessario per affrontare l’intera stagione.

I conti tornano in casa bianconera e sembrano essere solo una formalità due passaggi necessari per essere iscritti alla A2.

Il primo è la trasformazione della virtus dall’attuale formula societaria della spa a quella della società a responsabilità limitata, il secondo è abbassare il capitale sociale dagli attuali 600 mila euro di capitale ai richiesti 50 mila.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy