Virtus, Gentile: “Probabilmente in casa Virtus non sono rimasti soddisfatti di me”

Virtus, Gentile: “Probabilmente in casa Virtus non sono rimasti soddisfatti di me”

Le dichiarazioni dell’ex numero 0 della Virtus

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

In una lunga intervista rilasciata al Corriere dello Sport, Alessandro Gentile ha parlato della stagione appena conclusa.
Ecco un estratto delle sue parole.

Cosa non ha funzionato alla Virtus? Abbiamo avuto tanti problemi e tanti infortuni. Eravamo una squadra completamente nuova che ha pagato il mix tra quelli che erano rimasti e chi è arrivato dopo. Abbiamo avuto da subito tanta pressione e tante aspettative in un piazza bellissima: se non hai alle spalle un muro bello grosso, è difficile rimanere in piedi…
Per quanto mi riguarda, io avevo solo un anno di contratto. Durante tutta la stagione non ho avuto alcuna indicazione da parte del club: probabilmente, non sono rimasti soddisfatti di quello che ho fatto. 

La prossima Summer League con la maglia dei Rockets? Sono stato scelto ai draft da Houston nel 2014. Questa strada l’avrei dovuta prendere tanti anni fa. Ora ho 25 anni, sono senza contratto, ho tutta la libertà per affrontare questa esperienza che non tutti possono fare nella vita.

Lo riporta BolognaBasket.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy