Virtus da playoff, lo dicono gli esperti

Virtus da playoff, lo dicono gli esperti

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

 

Il Corriere di Bologna ha fatto un punto della situazione sulla Virtus Bologna chiedendo un parere a sei assoluti esperti tra allenatori ed ex giocatori bianconeri. Per tutti, le Vunere sono da playoff. Si part e dagli ex. “Il meno due può pesare ma la Virtus ha le carte in regola per arrivare ai playoff – ammette Roberto Brunamonti – si è creato un ottimo feeling tra allenatore, squadra e ambiente. I risultati confermano l’ottimo lavoro svolto da Arrigoni”. Gli fa eco Gus Binelli: “Conoscendo Valli e il modo con cui lavora con i giovani mi aspettavo bei risultati e progressi. L’impronta di gioco è evidente”. C’è poi l’altro play storico della Vu, Claudio Coldebella: “Valli è un allenatore di valore, bello che lavori nella squadra in cui è cresciuto. Bologna è una piazza importante che ha bisogno di risultati e vorrei vedere la Virtus ai playoff”. Poi ci sono le voci storiche della tv. “Si può puntare ai playoff – afferma Marco Bonamico, ex compagno di Villalta – la squadra è in salute fisica e mentale. Con Cantù una partita con i fiocchi”. Sull’ultimo match chi meglio può esprimere un parere di chi l’ha commentata; Stefano Michelini: “La Vu è una squadra ben allenata, ha punti fermi in evoluzione come Gaddy, Ray, White e Hazell. Sono contento per Cuccarolo, la mia teoria è che i lunghi italiani non vengano valorizzati abbastanza. Anche Mazzola mi piace”. Chiude la carrellata l’ex gm di Caserta Marco Atripaldi che affrontò la Virtus all’andata: “I bianconeri meritano i playoff per intensità e coesione di un gruppo che è andato oltre le aspettative. Bravi Valli e Arrigoni a motivare la squadra”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy