Virtus: continua la contestazione

Virtus: continua la contestazione

I tifosi non ci stanno più: vogliono una squadra pronta a lottare per la maglia bianconera.

L’amichevole di ieri con Imola non è stata solo l’occasione per coach Valli di testare la condizione di Allan Ray, ma anche quella per i tifosi di continuare nella propria, civile, contestazione. Durante il match all’Arcoveggio sono risuonati i cori dei Forever Boys, che hanno invitato la squadra a lottare per la maglia con maggior tenacia.

Gli ultras hanno poi appeso uno striscione con su scritto: “In casa sboroni. In trasferta coglioni. Meritatela“. Palese e legittima l’insoddisfazione dei tifosi, che stanno vivendo una stagione da incubo. Si era partiti con ambizioni da playoff, mentre ora i bianconeri si ritrovano al penultimo posto, con due punti di vantaggio su Torino e lo spettro di una retrocessione che sarebbe drammatica.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy