Virtus Bologna: tutte le possibilità in vista dell’ultima giornata

Virtus Bologna: tutte le possibilità in vista dell’ultima giornata

In caso di arrivo a pari punti la classifica avulsa condanna la Virtus: in zona salvezza può ancora succedere di tutto.

Con la travolgente vittoria contro Torino la Virtus Bologna ha compiuto un passo importante verso la salvezza, ma c’è ancora una partita da giocare e può ancora succedere di tutto. A lottare per la permanenza in A sono rimaste tre squadre: Torino e Caserta a 20 punti, Virtus Bologna a 22, mentre sono già salve Pesaro e Cantù. Il prossimo avversario delle Vu Nere è Reggio Emilia, la squadra di coach Menetti è in piena lotta playoff, si gioca il secondo posto con Avellino e necessita di una vittoria o di una sconfitta degli irpini per assicurarsi il piazzamento desiderato. La trasferta a Reggio è quindi molto insidiosa per la Virtus: una vittoria regalerebbe la salvezza ma in caso contrario saranno decisivi i risultati di Torino e Caserta. I piemontesi ospitano Pesaro, già salvo e senza particolari motivazioni, impegno casalingo anche per Caserta che affronterà Trento, già qualificato per i playoff: in caso di vittoria di entrambe le squadre, concomitante sconfitta della Virtus e quindi arrivo a pari punti, la classifica avulsa condanna i bolognesi che finirebbero in A2. Se invece una tra Caserta e Torino dovesse perdere allora per le Vu Nere sarà salvezza anche in caso di sconfitta a Reggio. La Virtus ha il destino nelle sue mani, con una vittoria a Reggio chiuderebbe la questione ma in caso contrario può ancora sperare in un risultato negativo di Torino o Caserta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy