Villalta: “Williams fortemente voluto dal club. Ora manca solo l’ultimo tassello”

Villalta: “Williams fortemente voluto dal club. Ora manca solo l’ultimo tassello”

Nella giornata di ieri è stato ufficializzato il passaggio di Pendarvis Williams alla Virtus. L’americano ha siglato un contratto annuale ed è pronto a confermare quanto di buono mostrato negli ultimi 2 anni. Nel 2013, con gli Spartans, il classe 91 infatti è stato votato “player of the year” con una media di 14.3 punti e 4.3 rimbalzi a partita ed è entrato a far parte del quintetto ideale della Mid-Eastern Athletic Conference. L’anno successivo si è ripetuto con la Fortitudo Agrigento in A2 con una media simile a quella dell’anno precedente di 14.4 punti e 4.5 rimbalzi dando un grande contributo alla squadra che ha raggiunto la finale dei playoff. Per quanto riguarda la collocazione in campo, l’americano non agirà da terminale offensivo. Infatti, come riporta il Resto del Carlino, Valli ha intenzione di utilizzarlo come jolly nelle tre posizioni del perimetro per togliere pressione alla giovane ala Simone Fontecchio, con lo scopo di farlo crescere e magari il prossimo anno farlo approdare in NBA, sostituendolo con un altro giovane talento di casa Virtus Tommaso Oxilia.

Di Williams ha speso subito belle parole il presidente Villalta: “Sono molto contento questa firma, perchè si tratta di un giocatore fortemente voluto dal club e da coach Valli. Si tratta di un ragazzo con ampi margini di crescita. Ora lo staff è alla ricerca dell’ultimo tassello che ci manca e noi siamo molto soddisfatti per questo lavoro”. Infatti, per completare la rosa per la prossima stagione, manca all’appello soltanto un giocatore, più precisamente un’ala americana. In tal senso la strategia del club pare essere quella di attendere che le squadre con più disponibilità di budget facciano le loro scelte, per poi fare una mossa sul mercato.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy