Villalta: “Parola d’ordine, profilo basso”

Villalta: “Parola d’ordine, profilo basso”

Non si sbilancia il presidente della Virtus Renato Villalta, il numero bianconero, intervistato dal Resto del Carlino, ha tracciato un bilancio di questa prima parte di preaseason e, al tempo stesso, gettato uno sguardo verso il futuro. Il presidente è soddisfatto, ma gli equilibri in Serie A sono labili: “Basta poco per passare dal quinto al tredicesimo posto – ha affermato Villalta – dobbiamo consolidare quanto di buono fatto la passata stagione e possibilmente migliorare. Dobbiamo stare con i piedi per terra”. Come procede, dunque, il lavoro? “Stiamo seguendo i nostri programmi giocando d’anticipo già nella passata stagione. Siamo in linea con le strategie”. Nonostante qualche acciacco di troppo, il presidente è contento del lavoro svolto dal gruppo: “L’approccio del nostro coach è il migliore, una certezza. Abbiamo costruito un gruppo di bravi ragazzi, l’unico rimpianto è non aver visto all’opera i nostri centri Pittman e Cuccarolo ma c’è tempo per recuperare”. Arriva, invece, una precisazione sulle maglie, al momento il simbolo della società si nota poco: “Sono molto legato al simbolo, quelle che stiamo usando sono maglie da preseason, quando inizierà la stagione ce ne saranno di nuove e vi posso assicurare che la V sarà ben visibile”. Chiusura sulla Fondazione, da sempre a sostegno del club: “Ringrazio tutti i soci che ci permettono di lavorare in serenità e nel migliore dei modi. Così anche Giorgio Valli può operare bene in palestra”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy