Villalta: “Cresciuto l’appetito, realizzato un sogno”

Villalta: “Cresciuto l’appetito, realizzato un sogno”

Soddisfatto il presidente Renato Villalta per il ritorno, dopo tre anni, della Virtus ai playoff. Il numero uno ha ripercorso le tappe di una stagione entusiasmante che era partita con un obiettivo chiaro: la salvezza. “La priorità era risanare ed ottenere la salvezza – ha dichiarato Villalta – poi l’appetito è cresciuto e ho sempre detto che sognare non costa nulla. Ora abbiamo realizzato un sogno”. Merito di tutti dunque, partendo dallo staff tecnico e dai giocatori: “Siamo tornati ad un livello importante, ringrazio lo staff tecnico, i giocatori, la Fondazione che lavora nell’ombra per il bene della società, il nuovo Cda e tutte le aziende che ci hanno sostenuto. Ringrazio anche la stampa che ci ha sostenuto in maniera corretta e, ovviamente, tutti i nostri tifosi, migliaia di persone che penso stiano vivendo una giornata felice”. Playoff raggiunti, poi uno sguardo al futuro: “Questo è un mondo – ammette Villalta – che se vinci una partita sei bravo se la perdi vieni messo in discussione. Il nostro obiettivo resta il consolidamento societario, non è ancora completato ma ci stiamo lavorando, così come lavoriamo per proseguire il nostro progetto tecnico anche attraverso il settore giovanile. Non ci siederemo sugli allori per questi playoff raggiunti, come dice Giorgio Valli; siamo una Cenerentola ma andremo in campo per giocarcela fino all’ultimo, chissà…”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy