Valli: “Campionato più competitivo. Non sarà facile restare a livello”

Valli: “Campionato più competitivo. Non sarà facile restare a livello”

Dopo una buona partenza di precampionato sancita da sei vittorie nelle prime sei partite, per la Virtus sono arrivate le prime due sconfitte, contro Cremona e Varese nel Torneo di Montecatini. Di questo ha parlato coach Valli sul Corriere di Bologna: ”A questo torneo ci siamo arrivati incerottati, abbiamo giocato praticamente in sette, non avevamo l’energia per difendere come sappiamo, specie nella seconda partita in meno di 24 ore”. Il coach è poi passato a parlare dei singoli: “Pittman lo abbiamo preso perchè faccia tante cose – ha detto Valli – E’ un giocatore che fa scuola, conosce il gioco. L’idea è che molti palloni passino per le sue mani. Senza di lui abbiamo ovviamente sofferto un po’, Ma sono contento di come sta rientrando, contro Cremona è andato molto bene. Odon e Williams invece sono giovani e c’è da aspettare. Odon è stato svezzato da un anno in Grecia, è uno che ha grande capacità di apprendimento ma deve aumentare parecchio la sua intensità. Williams è votato al gioco di squadra, rispettoso, è qui per imparare. Deve assimilare velocemente la nostra filosofia”. Infine un cenno sul lavoro fatto in precampionato dalla squadra, che si è presentata con molti giocatori confermati dalla scorsa stagione: “Conoscersi aiuta – ha detto Valli – E noi abbiamo bisogno assoluto di essere squadra. Vogliamo mettere dentro molta tattica, preparare le partite e avere un nucleo confermato dovrebbe essere un vantaggio, però poi bisogna che i giocatori ci siano. Il campionato sarà più competitivo dell’ultimo. Squadre più esperte e quadrate. Non sarà facile restare a livello. Ma possiamo e vogliamo ripeterci.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy