Valli: “Bravi i miei a rimanere in partita, migliorati nella ripresa”

Valli: “Bravi i miei a rimanere in partita, migliorati nella ripresa”

Terza vittoria di fila per la Virtus di Giorgio Valli che ora inizia a vedere i playoff come un obiettivo concreto e non solo un miraggio. Per il coach la partita è stata vinta grazie alle poche palle perse e ai 20 rimbalzi offensivi: “Penso che gli indicatori della nostra buona partita siano le 10 palle perse in trasferta e i 44 rimbalzi di cui 20 offensivi – ha ammesso Valli – siamo migliorati anche sotto l’aspetto della mentalità perché siamo stati bravi a rimanere sempre a contatto dei nostri avversari. Un plauso va ai miei giocatori, ma ora dobbiamo continuare e lavorare nello stesso modo che ci ha permesso di arrivare fino a qua”. L’inizio della sfida non è stato esaltante poi la Virtus si è sciolta e ha iniziato a giocare come sa: “Sapevamo che non sarebbe stato facile – aggiunge Valli – loro hanno iniziato la stagione con problemi ma poi sono migliorati soprattutto con la difesa vincendone cinque di fila in casa. Tecnicamente abbiamo giocato bene in più momenti della partita, nel primo tempo però non abbiamo messo in mostra la nostra intensità, non avevamo capito lo spessore di Capo d’Orlando. Dal terzo quarto siamo cresciuti giocando molto bene la palla dentro l’area e trovando buone soluzioni. La dimostrazione sono i punti importanti che ci ha dato Reddic”. Ora, uno sguardo a domenica e alla sfida con Caserta: “Sarà altrettanto difficile, in settimana ci eravamo detti che avremmo dovuto essere pazienti, nel primo quarto abbiamo avuto fretta e al Pala Maggiò dovremo avere lo stesso atteggiamento che abbiamo messo in campo dal terzo quarto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy