Valerio Bianchini: “Mi piace il gioco di Valli, quella volta tra Brkic e Gagneur…”

Valerio Bianchini: “Mi piace il gioco di Valli, quella volta tra Brkic e Gagneur…”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il doppio ex della sfida con Cantù Valerio Bianchini, alias Il “vate”, si è concesso ad una intervista a “il Resto del Carlino” in vista del match di Domenica tra Virtus e Cantù: “Guarderò la partita perché mi piace la pulizia e la semplicità con cui Giorgio Valli fa giocare la sua squadra, così come stimo Pino Sacripanti e il suo club”.

Il suo primo titolo italiano lo ottenne sulla panchina di Cantù sconfiggendo 2-1 in finale la Virtus: “La Virtus aveva infortunati sia McMillian che Marquinho e la nostra società era così convinta di vincere che per festeggiare prenotò in un ristorante di Modena. Si erano dimenticati che a Bologna c’erano italiani come Villalta, Bonamico e Generali che ci diedero una lezione. Cenammo con un panino in autogrill”.

Una battuta sul basket moderno: “Il mondo è cambiato e il basket ha subito quei cambiamenti senza governarli. Il risultato è che ci sono africani che giocano da comunitari e americani che prendono cittadinanza bulgara e diventano europei”. 

L’esperienza sulla panchina della Virtus: “La più sciagurata. Ho commesso l’errore di pensare che sarei riuscito dove aveva fallito Tanjevic e questo è praticamente impossibile dato che gli stipendi non venivano pagati. Vado però fiero di un episodio: Brkic e Gagneur si azzuffarono in allenamento e David agguantò testicoli del suo compagno davanti alla sua ragazza. Un gesto che nella cultura francoafricana minava la sua virilità. Accecato dall’ira prese uno spazzolone e con il manico tentò di dare una bastonata nella nuca a Brkic. C’erano giocatori di oltre 2 metri che guardarono senza intervenire, io dal basso dei miei 169 centimetri ci misi il braccio per evitare che accadesse il peggio. Fortuna che al Rizzoli fecero un ottimo lavoro”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy