Taco a Bologna: pronti investitori per la Virtus?

Taco a Bologna: pronti investitori per la Virtus?

Gli scenari societari per il futuro della Virtus: Tacopina già al lavoro

Sarà probabilmente domani a Bologna Joe Tacopina, l’ex presidente rossoblù è stato contattato dalla Virtus con l’intento di trovare investitori che possano risollevare le sorti della Vunera. Taco si è messo subito in moto ed ha allacciato qualche contatto prolifico negli Stati Uniti e domani, nell’incontro con il presidente della Fondazione Basciano, cercherà di analizzare la situazione contabile della Virtus per capire i margini di manovra per questa difficile trattativa.

Ma chi sarebbero gli investitori contattati da Tacopina? Uno di questi potrebbe essere un imprenditore che nel 2013, assieme ad altri soci, acquistò l’Hapoel Gerusalemme. Non solo, perché nell’agende di Tacopina ci sarebbe anche il cestista statunitense Amare Stoudemire, famosissimo giocatore Nba e più volte convocato per l’All Star Game. Tra i possibili investitori interessati anche l’agente Arn Tellen, molto influente nel mercato Nba, e l’ingegnere Ori Allon. Ecco allora che Tacopina domani incontrerà Basciano per comprendere lo stato di salute della Virtus, avere un quadro generale dell’impegno economico che i nuovi soci dovrebbero sobbarcarsi per risollevare le sorti della Vu. Proprio per questo motivo Tacopina ha posticipato il suo rientro negli Stati Uniti, quando ritornerà Oltreoceano sottoporrà la situazione ai possibili imprenditori interessati. Attenzione, nulla di particolarmente concreto, al momento si parla solo di un approccio iniziale che per diventare realtà avrà bisogno di altri passaggi nelle prossime settimane. Certo è che dopo Bologna e Venezia, Tacopina sembra l’uomo più indicato per questa operazione. Se son rose fioriranno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy