Repesa: «Forza Fortitudo, serve un altro sforzo»

Repesa: «Forza Fortitudo, serve un altro sforzo»

Alle 18.00 il coach dell’Olimpia Milano seguirà in tv la sua Fortitudo

Qualche giorno fa ha vinto lo scudetto al suo primo anno sulla panchina dell’Olimpia Milano, coach Jasmin Repesa non ha però dimenticato i suoi trascorsi bolognesi alla guida della Fortitudo. Oggi non sarà presente al PalaDozza, ma seguirà comunque la sua Effe. «Avevo già un altro impegno a Milano – ha dichiarato l’allenatore croato al Corriere di Bologna. Ma la guarderò di certo in tv. Forse è anche meglio così, mi sarebbe piaciuto andare, ma forse avrei creato confusione, distrazione. Ce ne sarà già abbastanza».

LA FORTITUDO? CASA MIA – «La Fortitudo bene o male l’ho sempre seguita da lontano, ma quest’anno ho anche visto molte partite, lo spettacolo meritava. Può farcela? Deve provarci. Non manca tantissimo alla Serie A, bisogna vederla in questo modo. Serve un altro sforzo, quest’anno ne hanno già fatti tanti. È una stagione eccezionale e le occasioni vanno prese al volo quando passanoSe tiferò per la Fortitudo? Naturalmente. Nulla contro Brescia, ci mancherebbe, ma la Fortitudo è la Fortitudo. Sono un professionista, sono stato in tanti posti in Italia e in Europa e ovunque ho sempre dato tutto me stesso. Ma la Fortitudo la considero sempre casa mia».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy