Poeta carica l’Italbasket: «Vogliamo andare a Rio»

Poeta carica l’Italbasket: «Vogliamo andare a Rio»

Il play ha parlato dal raduno bolognese della Nazionale azzurra. L’Italia resterà a Bologna fino a sabato, lunedì al via il ritiro di Folgaria

È iniziato ieri il raduno bolognese della Nazionale di basket in vista del Preolimpico di Torino. Azzurri agli ordini di Luca Dalmonte e di Francesco Cuzzolin, che hanno seguito la squadra in attesa dell’arrivo sotto le Due Torri di coach Ettore Messina.

Già focalizzato sul obiettivo Rio l’ex play virtussino Giuseppe Poeta, quest’anno protagonista con Trento: «Indossando questa maglia hai tutta l’Italia che tifa per te e si percepisceha dichiarato il 30enne campano -. Stiamo facendo quello che ci piace di più e come mio solito provo anche a portare il sorriso nel gruppo. Ho chiuso 15 giorni fa il campionato e ora è tempo di riattivazione. Vogliamo dimostrare che questa è una Nazionale in crescita e che ha riacceso l’entusiasmo della gente. Ora bisogna portare risultati; manchiamo dai Giochi da troppo tempo. Vogliamo centrare l’obiettivo, non esistono scuse».

Con Poeta presenti in ritiro anche Abass (Cantù), Bargnani (Free Agent), Cusin (Cremona), Fontecchio (Virtus Bologna), Pascolo (Trento) e Luca Vitali (Cremona). Gli azzurri resteranno a Bologna fino al 4 giungo, poi dal lunedì 6 si ritroveranno a Folgaria, dove prepareranno la Trentino Basket Cup in programma il 17-18 giugno. Il 25-26 giugno andrà invece in scena al PalaDozza l’Imperial Basketball City Tournament.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy