Pillastrini: “Seguo sempre la Effe, favorita per la promozione”

Pillastrini: “Seguo sempre la Effe, favorita per la promozione”

“Chi è cresciuto in Fortitudo, prima o poi, desidera tornarci”. Belle le parole di Stefano Pillastrini, ex allenatore delle Aquile ora tecnico di Treviso. 

Pillastrini, anche se la professione lo ha portato altrove, continua a seguire la Fortitudo e, da tifoso, esprime tutta la sua contentezza per il bel momento della squadra bolognese: “Sono fortitudino al 100%. Personalmente ritengo che sia la squadra favorita per la promozione, in più hanno un allenatore eccezionale. Boniciolli è un fuori categoria in tutto e per tutto”.

Allenatore preparato e squadra composta da un mix vincente di gioventù ed esperienza. “L’esuberanza, l’incoscienza e la voglia di affermazione di giovani come Montano e Candi insieme all’esperienza di Lamma e Carraretto possono portare la Fortitudo molto avanti. Montano è un elemento di categoria superiore, Candi lo conosco poco ma ho visto che sta ripagando bene la fiducia concessagli dal mister, Lamma lo volevo a Treviso ma lui ha preferito rimanere in biancoblù, Carraretto non ha bisogno di presentazioni.”

Playoff che hanno preso una direzione favorevole per la Fortitudo. “L’accoppiamento con Bergamo è buono -dice Pillastrini- è stata una bella notizia, come le uscite di scena di Udine e Cento. Avere il fattore campo sarà un vantaggio importante”.

Infine Pillastrini lancia un messaggio da vero tifoso: “A prescindere dal campionato che disputa, in qualsiasi categoria sia, seguo sempre la squadra a cui sono legato da un rapporto emozionale. La Effe è sempre nel mio cuore, spero che arrivi in fretta ai massimi livelli”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy