Pillastrini: “Il basket non può fare a meno di Bologna”

Pillastrini: “Il basket non può fare a meno di Bologna”

Le parole dell’ex coach di Virtus e Fortitudo Stefano Pillastrini.

Ritorna il derby di Bologna, chi meglio di chi ha allenato entrambe le squadre può esprimere un giudizio competente sulla prossima stracittadina. Ecco le parole di Stefano Pillastrini:

“Il basket non può fare a meno di Bologna – ha affermato il coach al Qs – la Serie A2 è ricca di interesse e ha un seguito che fa invidia alla A1. Ci sono una serie di piazze storiche, l’anno scorso girando tra i vari campi mi è sembrato di tornare indietro di 20 anni”. Sulle possibili favorite, Pilla è chiaro: “Il livello si è alzato, tanti italiani hanno deciso di scendere di categoria e tante squadre hanno confermato il proprio nucleo. Come favorite dico le due di Bologna, Ferentino, Verona, Mantova, poi noi di Treviso che vogliamo migliorare i risultati della stagione scorsa”. Su V ed F: “Conosco bene Trovato e so che è molto bravo a comunicare, sta facendo una buona squadra e se inserirà gli americani giusti lotterà per il vertice. La Fortitudo con Ruzzier e Candi è di alto livello, il primo ha vinto la B qualche anno fa, il secondo ha giocato la finale playoff da titolare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy