Peppe Poeta: “Contro la Virtus servirà cattiveria”

Peppe Poeta: “Contro la Virtus servirà cattiveria”

Le parole di Peppe Poeta

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Peppe Poeta, capitano di Torino prossima avversaria della Virtus, è arrivato domenica a 300 partite in serie A, ed stato intervistato da su Stadio.
Ecco un estratto delle sue parole.

Torino è alla quinta sconfitta in fila. Sapevamo che ci attendeva un periodo difficile, con un calendario molto duro e che tutti ci avrebbero affrontato con una certa attenzione e cattiveria agonistica dopo aver vinto la Coppa. 
Anche la Virtus non è in un buon momento. Li ho visti, non hanno affatto giocato una brutta gara, persa solamente per alcuni dettagli. Ma la Virtus l’avevo vista anche a Brescia e mi aveva impressionato. 
Sono un ottimo gruppo, secondo me faranno i playoff. Le punte sono Aradori e Gentile, ma anche gli americani hanno il loro peso e Ramagli sta facendo un grande lavoro.
Cosa servirà a entrambe? Cattiveria. Bisogna giocare ogni possesso come fosse quello decisivo e ogni gara come fosse l’ultima, senza pensare che ne mancano altre. Trento secondo me è dentro, restano tre posti. Cantù dopo il blitz di Bologna e con gli scontri diretti a favore sia con loro che con noi si è messa in una situazione di vantaggio. Il resto sarà una bella rumba fino alla fine.

Fonte: BolognaBasket.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy