Nervosimo Virtus. Discussione tra Valli e Allan Ray. “Sono cose che capitano”

Nervosimo Virtus. Discussione tra Valli e Allan Ray. “Sono cose che capitano”

Clima di nervosismo in casa Virtus. La sconfitta di Cremona ha lasciato l’amaro in bocca a tutti, giocatori e staff tecnico, soprattutto per come è maturata, al coach Valli non è piaciuto infatti l’atteggiamento dei suoi, considerati da lui “troppo egoisti”. 

Nel pomeriggio di ieri la squadra ha visionato il video sulla gara e il mister ne ha approfittato per esporre ai giocatori il proprio disappunto, specialmente sottolineando quegli atteggiamenti individualistici che hanno minato il piano partita facendo scivolare la Virtus ad addirittura -20. A fine riunione il capitano Allan Ray, sentitosi particolarmente preso in causa dalle considerazioni di Valli ha esternato il suo pensiero, spiegando come quelli che dall’allenatore vengono etichettati come atteggiamenti egoistici siano in realtà iniziative personali per aiutare la squadra ad uscire da un momento complicato. Visioni differenti. Valli vuole che il gruppo giochi sempre da squadra, i campioni e i singoli devono agire all’interno di un sistema di gioco ben definito e non attraverso iniziative puramente personali.

Ray non ha gradito la risposta del coach e, anzichè andare in palestra, è uscito entrando nella sua macchina. Il capitano, dopo qualche minuto di riflessione, è poi tornato ad allenarsi con il gruppo. La discussione è preso rientrata, la società non è intenzionata a prendere alcun provvedimento anche perchè, come dice lo stesso Valli: “E’ un nervosismo positivo.Sono episodi che posso succedere durante una stagione, la cosa importante è che una volta rientrato in palestra si è allenato bene.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy