Momento d’oro per la Virtus: fiducia, rinnovi e nuovi acquisti

Momento d’oro per la Virtus: fiducia, rinnovi e nuovi acquisti

La stagione appena conclusa è stata positiva sotto tutti gli aspetti. Sul campo la Virtus ha conquistato i playoff e dal punto di vista economico la situazione è molto più tranquilla rispetto alla scorsa estate. Quest’anno, infatti, non ci saranno le solite preoccupazioni legate all’iscrizione al campionato e non ci saranno punti di penalizzazione in quanto il club risulta in regola ed ha superato i controlli della Comtec. Inoltre, la regolarità dei pagamenti insieme ad un progetto di crescita ambizioso, ha permesso alla società di confermare a tempo record pedine importanti come Allan Ray, Abdul Gaddy, Valerio Mazzola e Gino Cuccarolo. E non solo. La stabilità della società e l’atmosfera di Bologna hanno convinto Dexter Pittman a firmare per la V nera. “Ho parlato con Gaddy -ha detto il centro americano- le sue parole sono state importanti. Mi ha parlato dello staff tecnico e dei compagni di squadra, di una tifoseria che ti sospinge e ti fa moltiplicare le forze. Mi ha anche raccontato della città, bella e al tempo stesso tranquilla”. La Virtus non si è fermata a Pittman, a luglio verrà infatti ufficializzato anche l’ingaggio di Michele Vitali.

La Virtus può quindi contare su una fiducia e su un appeal ritrovati. Questa stabilità economica e non solo, è cresciuta grazie ad alcune cessioni intelligenti effettuate la scorsa sessione di mercato, ad un campionato giocato ad alti livelli e, ultimo in ordine di tempo, grazie agli accordi con Obiettivo Lavoro e Saclà, sponsors che faranno entrare nelle casse del club somme ingenti di denaro.

L’obiettivo è quello di continuare su questa direzione. 

Anche il pubblico è chiamato in causa e potrà dare una mano fondamentale alla crescita ulteriore della Virtus. Da oggi riparte la campagna abbonamenti con i vecchi abbonati che possono far valere il loro diritto di prelazione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy