Michelini: “C’è grande rammarico, ognuno deve prendersi le sue responsabilità”

Michelini: “C’è grande rammarico, ognuno deve prendersi le sue responsabilità”

Le parole di Stefano Michelini intervenuto a ‘Quasi Gol’.

Ai microfoni di ‘Quasi Gol’ è intervenuto Stefano Michelini che ha parlato della disastrosa retrocessione della Virtus Bologna. Ecco le sue parole: “Il rammarico è grande, sono bolognese e sono legato alla mia città quindi c’è tanta delusione. Non puoi pensare alla pallacanestro senza la Virtus. Credo che l’immobilismo della Fondazione sia legato a cose del passato che non conosciamo e hanno provocato questo avvicendamento di presidenti, inoltre l’aver fatto dell’allenatore un uomo società, un uomo mercato, non è stata una scelta efficace. È mancata l’unità di intenti fra le varie componenti, al di là delle difficoltà di costruzione della squadra, non c’è stata la cosiddetta chimica”.

Il giornalista Rai chiude esprimendo le sue aspettative sulla conferenza stampa di domani dove parleranno i dirigenti virtussini: “Mi aspetto che venga fatta chiarezza sulla stagione e un punto preciso sulle responsabilità, va fatta un analisi precisa e onesta: ognuno deve prendersi le sue colpe. C’è bisogno che le nostre società abbiamo unione e forza per riportare a Bologna la pallacanestro che merita”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy