Martelli (ds Virtus): “Società e squadra unite per ottenere successi”

Martelli (ds Virtus): “Società e squadra unite per ottenere successi”

Le parole del nuovo ds della Virtus Marco Martelli, presentato oggi

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Nella giornata di oggi è stato presentato il nuovo ds della Virtus Bologna Marco Martelli, che ha toccato un po’ tutti i punti salienti della situazione in casa bianconera.

Sulla sua scelta: “Vivo questo incarico con stimoli e responsabilità: lo stimolo è quello di creare la migliore squadra possibile, che non è solo quella che va in campo. Staff e società devono supportare la squadra in campo, è questo quello che mi porto dietro dall’esperienza appena passata. Una squadra unita porta risultati e porta anche a vivere meglio i giocatori che vanno in campo. Condividere le stesse motivazioni e la stessa mentalità aiuta molto”.

Sui nuovi innesti…: “In questi giorni stiamo valutando con Sacripanti il suo staff, che deve essere completato. Tempi precisi non ci sono, valuteremo con grande attenzione le opportunità che si aprono. Non abbiamo la fretta di aggredire il mercato: ci vorrà motivazione per sposare il nostro progetto. I giocatori italiani di cui si è parlato sono molto bravi e molto importanti. Le trattative non sono a livello di quello che avete letto in questi giorni, noi siamo in fase di valutazione in base a quello che è il livello tecnico e patrimoniale. Sono giocatori sulla bocca di tutti e la Virtus, ovviamente, è ambita”.

…e su chi è rimasto: “Abbiamo già fatto valutazioni su Pajola, Aradori e Baldi Rossi che sono giocatori della Virtus. Faremo una squadra di 12 giocatori e avere già tre giocatori italiani ci permette di guardare al meglio altri ragazzi italiani. La priorità in questo momento sono lo staff e i tre giocatori che abbiamo sotto contratto. L’agenda è molto fitta”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy